Migrante denuncia un episodio di razzismo contro di lui in ospedale

Migrante denuncia un episodio di razzismo contro di lui in ospedale

La vittima dell’episodio è Souleymane Rachidi, un ragazzdo di vent’anni originario della Costa d’Avorio. Si trovava su una barella presso l’ospedale di Curteri di Mercato San Severino dove il ragazzo si trovava a causa si un dolore al petto.

Mentre era al Pronto Soccorso una signora gli ha urlato contro “Devi morire, devi morire. Qui non ti voglio più.”

Souleymane ha postato il video dell’accaduto su Facebook e denuncia: “Questa è l’Italia? Dove la vita umana non ha nessun valore, in un ospedale pubblico dove ti dicono “devi andare al paese tuo, devi morire perché sei nero”. 

Giustamente Souleymane si dichiara fiero dal suo colore e della sua pelle, per questo ha deciso di andarsene via dall’ospedale.

Il ragazzo aveva già denunciato precedenti episodi di razzismo a settembre mentre era alla ricerca di una casa. Adesso si sta procedendo alla verifica della veridicità dei fatti mentre l’azienda ospedaliera “San Giovanni Di Dio e Ruggi d’Aragona” procederà con un’indagine interna.

laRepubblica.it