Profughi bloccati al confine di Brennero in base al colore della pelle.

La polizia italiana, tedesca e austriaca sono unite di stanza a Brennero per impedire ai profughi, in maggioranza etiopi, di varcare il confine con il treno e proseguire verso la Germania dalla quale molti sperano di raggiungere i paesi in cui parenti e amici li aspettano, in particolare la Norvegia. La denuncia parte dagli stessi sindacati di polizia, che dichiarano infatti che la scelta dei passeggeri venga fatte in base al colore della pelle, senza nemmeno chiedere il biglietto o i documenti.

Fonte: La Repubblica

1 Comment

Leave a Reply