Tribunale di Piacenza, ordinanza del 11 dicembre 2016

La cittadina extra UE titolare  di “permesso unico lavoro” ha diritto– in applicazione del principio di parità di trattamento previsto dall’art. 12 della direttiva 2011/98 – di beneficiare del cd. bonus bebè di cui all’art. 1 comma 125 L. 190/2014

Fonte: Asgi

Leggi la sentenza