Transessuale chioggiotto costretto a cambiare casa a causa di continue offese

Il Gazzettino.it Venezia-Mestre riporta un fatto di discriminazione e transfobia avvenuto a Chioggia. Vittima Deborah Rossetti, transessuale di 35 anni che denuncia continue offese da parte dei suoi concittadini sia sul web che, quotidianamente, per le strade di Chioggia. La situazione è diventata talmente inaccettabile da costringere Deborah a trasferirsi in un paese vicino.

(…) «Questa forte discriminazione si legge nel post – dei miei compaesani si traduce in insulti, maltrattamenti morali, situazione che dura da molto e devo subire perché ho scelto di percorrere un iter che mi porterà ad accettarmi e a stare a mio agio con me stessa. Percorro la strada che segue il canale per tornare o uscire di casa e inevitabilmente passo davanti a un bar dove piovono insulti così per divertimento anche se sono con mia madre. Situazione che si ripete un po’ ovunque. Non ho amici perchè ovviamente mi allontanano e ho paura».

 (…) La sua denuncia ha raccolto decine di commenti di solidarietà da parte di altri chioggiotti, anche sulla pagina di Chioggia Azzurra. 

Per leggere l’articolo in versione integrale, clicca qui.