Venezia – Aggrediti due migranti da un gruppo di dieci persone

Domenica 8 ottobre, nel comune di Portogruaro, in provincia di Venezia, 3 ragazzi senegalesi è stato aggredito da un numeroso gruppo di italiani. L’aggressione è avvenuta all’uscita di un supermercato. Riportiamo alcune parti dell’articolo pubblicato su www.corriere.it.

(…) Domenica sera a Portogruaro in viale Trieste, un gruppo di una decina di persone ha aggredito due giovani migranti che uscivano da un supermercato. Da una prima ricostruzione dei fatti il gruppo si è avvicinato ai due ragazzi africani (uno dei quali minorenne), e dopo averli insultati con frasi tipo “negri del c…” e “negri figli di p…..” li ha aggrediti con pugli, schiaffi e calci.

Stessa sorte per un altro profugo che era accorso per difendere i due amici. I carabinieri starebbero individuando una decina di giovani, giunti a Portogruaro probabilmente per seguire la partita con il Treviso allo stadio Mecchia, fuggiti dopo l’aggressione ai ragazzi di colore.

L’episodio è successo domenica verso le 19.30, davanti alla struttura che ospita una cinquantina di richiedenti asilo africani, in via Da Vinci. All’origine ci sarebbe lo screzio sorto poco prima in viale Trieste.

Gli aggressori li hanno quindi inseguito i ragazzi lanciando contro di loro tubi di plastica e pezzi di tavole di legno raccolti per strada. Quando sono arrivati altri migranti, gli aggressori sono fuggiti con le loro auto. I vicini di casa hanno chiamato i Carabinieri che sono intervenuti e hanno raccolto le testimonianze sull’accaduto.

I tre ragazzi africani sono stati visitati al Pronto Soccorso che ha riscontrato in tutti contusioni al volto, alle braccia e alla nuca con una prognosi di 10,15 e 30 giorni nel caso più grave (naso rotto).

Per l’articolo in versione integrale clicca qui.