Salerno. Razzismo a scuola. Bimba di 12 anni offesa dai compagni

Salerno. Razzismo a scuola. Bimba di 12 anni offesa dai compagni.

E’ successo a Salerno. Una ragazzina di 12 anni di origine cubana è stata vittima di violenza verbale da parte di alcuni compagni di scuola, a seguito di un cambiamento di programma didattico a lei riservato, interpretato da questi come atto di favoritismo nei suoi confronti.

I commenti di bullismo verbale riguardano la sfera familiare della dodicenne e, seppur la docente sostenga di non essere al corrente dell’accaduto, ci sarebbero “(…) delle registrazioni audio in cui i ragazzi raccontano passo passo tutto l’accaduto e (…) non fanno mistero di chi ha detto cosa”, come si legge dal quotidiano “Salernotoday”.

A nulla, inoltre, sarebbe valso l’appello della madre della ragazzina, in cerca di supporto contro il razzismo verbale, fatto sulla pagina social della Scuola.

 

Per l’articolo integrale clicca qui