Omicidio Diene, la scrittrice Igiaba Scego: “La nostra è una strada lastricata di morti”

Omicidio Diene, la scrittrice Igiaba Scego: “La nostra è una strada lastricata di morti”

Su “La Repubblica” una video-intervista alla scrittrice Igiaba Scego, che riflette sui casi di cronaca nera che riguardano gli immigrati in Italia.

“Era la notte tra il 21 e il 22 maggio del 1979 quando il somalo 35enne Ahmed Ali Giama veniva ucciso nel sonno. Da allora la storia italiana è costellata da delitti a sfondo razziale. “Giacomo Valent, Jerry Masslo, Abba, Emmanuel, Castelvolturno, purtroppo la nostra strada è lastricata di morti”, racconta la scrittrice italosomala Igiaba Scego. “Cosa è cambiato negli anni? – prosegue – Oggi il razzismo viene cavalcato dai media e da alcuni settori della politica. Questo ha cambiato radicalmente l’empatia che si può avere verso l’altro”

 

Qui il link con l’articolo e il video originali