Negata la richiesta d’asilo politico: un ragazzo si suicida

Negata la richiesta d’asilo politico: un ragazzo si suicida

Morto suicida. Questo è quanto accaduto ad Amadou Jawo, ragazzo di 22 anni. Amadou si è impiccato nella sua casa in provincia di Taranto. Sembra che abbia preso la sua decisione dopo che gli era scaduto il permesso di soggiorno e gli era stato negato il diritto di asilo politico.

Qui di seguito le parole dell’Associazione Babele: “Non poteva più restare in Italia. Desiderava tornare in Africa, ma temeva di essere additato come fallito e si vergognava. Ha pensato di non avere scelta.

Adesso l’associazione si sta impegnando a raccogliere i 5.000 euro necessari a portare la salma nel villaggio in Gambia da cui Amadou proveniva.

Clicca qui per l’articolo completo