Brindisi: arrestati con aggravante dell’odio razziale

Brindisi: arrestati con aggravante dell’odio razziale

Aumenta sempre più il numero di aggressioni per odio razziale

Il pestaggio ai danni di un ghanese e di un senegalese era avvenuto il 19 ottobre scorso a Brindisi. Le vittime erano state colte di sorpresa e brutalmente colpite con una mazza da baseball, tanto da ricevere una prognosi di 30 giorni.

I responsabili dell’aggressione sono adesso agli arresti domiciliari con l’aggravante dell’odio razziale.

Dalle indagini emerge che si sia trattato di una ronda punitiva a seguito di alcuni reati commessi da stranieri. Per quanto la spedizione punitiva sia da condannare a priori, bisogna aggiungere che le vittime dell’aggressione non avevano niente  a che vedere con i suddetti reati.

Per leggere la notizia completa, fare click qui.