Resi effettivi i tagli all’accoglienza, da 35 a 20 euro al giorno per migrante

Resi effettivi i tagli all’accoglienza, da 35 a 20 euro al giorno per migrante

Ecco le principali modifiche al sostegno al sistema di accoglienza che, subito dopo l’approvazione del decreto sicurezza al Senato, vengono inserite nel nuovo capitolato d’appalto:

“si riduce da 35 a 20 euro al giorno a migrante la spesa per l’accoglienza  tagliando soprattutto i costi dell’integrazione per i richiedenti asilo;

(…) La filosofia del provvedimento, a parte il risparmio della spesa a carico del contribuente, è quella di non utilizzare denaro pubblico per integrare nel tessuto sociale immigrati che non resteranno in Italia visto che la maggior parte dei richiedenti asilo non ottiene poi lo status di rifugiato.

(…) I servizi saranno poi differenziati a seconda del tipo di struttura di accoglienza: via servizio mensa o lavanderia o servizi amministrativi a chi è ospitato in piccole strutture come gli appartamenti dove i migranti si cucineranno da soli. E soltanto ai rifugiati verranno garantite lezioni di italiani e corsi di formazione professionale”.

 

Leggi l’articolo completo su LaRepubblica.it