Testimonianze di rifugiati e richiedenti asilo LGBT

Testimonianze di rifugiati e richiedenti asilo LGBT

Testimonianze e storie di vita di migranti e richiedenti asilo, LGBT. Purtroppo è un tema ancora troppo trattato. Per ovviare a questa carenza, l’associazione di volontariato “Il Grande Colibrì” in collaborazione con UNHCR ed INTERSOS, ha proposto un’iniziativa. Le attività de “Il Grande Colibrì” rientrano nel progetto PartecipAzione di UNHCR e INTERSOS.

Tra gli obiettivi dell’associazione vi è quello di parlare della migrazione, definita invisibile, di tutti coloro che non possono esprimere la propria identità di genere o il proprio orientamento sessuale.

Ciò avviene perché in molti paesi essere omosessuali, intersessuali, bisessuali e transessuali, costituisce un reato. Quindi queste persone rischierebbero di venir condannate «alla tortura, alla prigionia o alla pena di morte per il solo fatto di essere omosessuali o transgender.» 

L’iniziativa de “Il Grande Colibrì” si svilupperà in quattro serate a Piacenza in cui approfondire e far emergere allo scoperto il fenomeno di rifugiati e richiedenti asilo nella sfera specifica LGBT.

Per maggiori informazioni sugli incontri cliccare qui.