Calcio e razzismo a Bologna dopo una gara

Calcio e razzismo a Bologna dopo una gara

La Felsner è una squadra di calcio a 11 amatoriale che si occupa di usare lo sport come strumento per promuovere l’integrazione dei richiedenti asilo.

Sabato scorso la squadra ha disputato una gara con l’Atletico Val di Setta, che ha perso la partita.

Alla fine di questa non si sono sprecati gli insulti razzisti da parte dei supporter contro un giocatore ivoriano della Felsner. Il ragazzo dopo aver risposto agli insulti è stato accerchiato, colpito e spintonato.

«A quel punto però, uno dei dirigenti del Val di Setta, invece di cercare di placare la situazione, ha detto: Succede sempre così quando giocano i negri, racconta ancora Patelli.»

Al momento sono in corse le verifiche da parte della polizia e delle società.

 

Qui l’articolo