Con la manovra salta il vincolo sui fondi per curare i migranti

Con la manovra salta il vincolo sui fondi per curare i migranti

La manovra non si allontana dal decreto sicurezza.

Ecco cosa cambia dal 2019. Le Regioni potranno spendere anche per altri scopi i fondi che finora garantivano l’assistenza sanitaria agli stranieri non iscritti al Servizio sanitario nazionale.

« I 30,99 milioni ad oggi “vincolati” all’assistenza agli immigrati con questo articolo, a partire dal 2019, “confluiranno nella quota indistinta del fabbisogno sanitario standard nazionale”. »

Dal 2019 ogni Regione procederà autonomamente e non ci saranno quindi garanzie per i più vulnerabili.

Il governatore della Regione Lazio però si dissocia: «È un fatto grave, soprattutto per le regioni che come il Lazio hanno una incidenza maggiore di migranti. Ma è ancora più grave perché quando si abbassano i diritti e i livelli di assistenza sanitaria delle persone c’è un arretramento culturale e sociale che colpisce tutti noi.»

Per i cinquestelle invece non si tratta di un taglio sui migranti.

Fonte: laRepubblica.it