Trento: episodio di razzismo al mercatino di Natale

Trento: episodio di razzismo al mercatino di Natale

La vittima dell’episodio di razzismo al mercatino di Natale è Jacob.

Il ragazzo era a bere del vin brulè con degli amici in piazza Cesare Battisti quando è stato umiliato da due vigilantes.

Questi si sono rivolti così agli amici di Jacob: « ”.»

Oltretutto il responsabile delle frasi non solo ha tenuto un atteggiamento discriminatorio ma è andato pure oltre quello che era il suo ruolo informativo di volontario.

L’assessore comunale Roberto Stanchina ha affermato che il responsabile sarà probabilmente allontanato e ha parlato del clima di esasperazione che si è creato a livello nazionale.

«Jacob, dal canto suo, si è reso disponibile a incontrare nei prossimi giorni sia l’assessore Roberto Stanchina che la direttrice dell’Apt Elda Verones. “Un assessore – ha affermato il giovane – che pensa direttamente alla parola ‘scusa’ fa capire quanto sia una brava persona. Anzi una persona Normale”.»

Questo l’articolo.